PRESS & LABEL
  • Spotify Icona sociale
  • Facebook
  • YouTube
  • Instagram

ANTONIO PIGNATIELLO

Antonio Pignatiello è un cantautore irpino, vive a Roma. Musicista, cantastorie, insegnante.
Laureato al D.A.M.S. di Roma Tre con una tesi sperimentale cinema-tv con Carlo Freccero, ha collaborato con giornali e tv.
Ha curato la regia di videoclip ed è stato aiuto regista nel cortometraggio ”Molo 22′′ con Philippe Le Roy e Donato Placido.
Dopo aver vinto con la canzone “Folle” il Premio per il miglior brano inedito al Solarolo Festival 2010, ha esordito in campo discografico nel 2013 con l'album “Ricomincio da qui” (Controrecords), cui ha fatto seguito nel 2015 “A sud di nessun nord” (Controrecords /Goodfellas/Artist First).
Nell’agosto 2015 Antonio Pignatiello è stato ospite dello Sponz Fest di Vinicio Capossela,
accompagnato dai musicisti della Banda della Posta, e, nel dicembre dello stesso anno, ha
suonato con Eugenio Bennato, Vincenzo Costantino Chinaski e Pietra Montecorvino.
Nel 2017 partecipa come attore al film indipendente "Era del Rame" del regista Esteban Vivaldi, nella cui colonna sonora compaiono alcune canzoni di "A Sud Di Nessun Nord".
Nel 2018 cura la colonna sonora del cortometraggio sperimentale “Esubero” del regista Valerio Nicolosi.

Venerdì 29 novembre scorso è uscito “Se Ci Credi” (Goodfellas/Believe), terzo disco d'inediti, disponibile nei negozi di dischi in formato deluxe 16x16 (un libro di 72 pagine con cd allegato) e in digital download sulle piattaforme on-line.
Il nuovo concept album del cantautore irpino Antonio Pignatiello, diretto e prodotto da Taketo
Gohara,